Prosegue la causa di beatificazione di padre Marchetti

Il 21 gennaio i Consultori che nello scorso ottobre avevano espresso i principali rilievi hanno formulato il proprio parere integrativo. La nota della Postulazione Generale

Il giorno 13 ottobre 2015 si era riunito il Congresso Peculiare della Congregazione delle Cause dei Santi per discutere sulla eroicità delle virtù del servo di Dio Giuseppe Marchetti. Con il Promotore della Fede erano presenti alla seduta sei degli otto Consultori prescritti. I due Consultori assenti avevano precedentemente inviato i propri voti scritti.

Al termine del dibattito il Congresso aveva condiviso all’unanimità l’opportunità che la Postulazione spiegasse eventuali problemi che avessero ostacolato la venerazione del servo di Dio, oltre che la normale attività missionaria svolta dai padri scalabriniani all’epoca del Marchetti per verificare la straordinarietà della sua opera.

Dopo aver esaminato le risposte della Postulazione, il 21 gennaio 2016 i Consultori che avevano espresso i principali rilievi hanno così formulato il proprio parere integrativo:

Il voto II è stato modificato da suspensive in affirmative;

Il voto III è stato modificato da affirmative ad mentem in affirmative.

Pertanto, il computo definitivo del Congresso teologico è: 9 voti affermativi (su 9).