Traditio Scalabriniana, online il numero di giugno

Riflessioni, esperienze e approfondimenti dai tre istituti di vita consacrata della Famiglia scalabriniana

È online il numero di giugno di Traditio Scalabriniana, i sussidi per l’approfondimento con i contributi di tre membri della Famiglia scalabriniana. Questa volta si parla di fede, viaggio e compassione.

Dall’introduzione:

Padre Sergio Olivio Geremia ci racconta il viaggio nella sua stazione di Milano. Lo fa con la sua esperienza da sacerdote che, in viaggio per la Bolivia, viene giudicato come “non gradito” da quel Paese e lì verrà detenuto ingiustamente.

Anna Fumagalli riprende la fede è partenza concetto di don Andrea Santoro, sacerdote ucciso dieci anni fa in Turchia. Queste parole, spiega, sintetizzano splendidamente la storia di Abramo non solo perché la Bibbia incomincia a raccontarla con l’avvenimento di una partenza, ma anche perché l’esperienza del ‘partire’ segna tutta la sua storia.

Poi, la compassione: suor Zenaide Colle medita sul nostro modo di essere seguendo la parabola del buon samaritano raccontata nel Vangelo di Luca e illustra come applicare quella vicenda nella nostra azione evangelizzatrice, vivendola con gli elementi fondamentali della spiritualità scalabriniana, cioè l’accoglienza, l’itineranza e la comunione nella diversità.