Comunicati stampa

Comunicati stampa

Conclusa “Contested Humanities”, la conferenza promossa dal SIMI. La riflessione e l’azione dei cristiani nei confronti dei migranti e rifugiati: un confronto tra Nord e Sud Europa
3 aprile 2019

Si è conclusa la conferenza internazionale “Contested Humanities: a Dialogue on Ecumenical Spaces of Hospitality in Europe” promossa dallo Scalabrini International Migration Institute (SIMI), dalla Universitetet i Oslo (UiO) e dal Norwegian Institute di Romaper indagare sul coinvolgimento della Chiesa cattolica e il mondo delle chiese riformate nel contesto dell’accoglienza della mobilità umana in Europa. L’evento, per il suo carattere spiccatamente ecumenico, ha avuto luogo nella Pontificia Università Urbaniana e il Pontificio consiglio per la Promozione dell’unità dei cristiani.

Dichiarazione di solidarietà e appoggio dei Missionari scalabriniani per i migranti del Centro America
1 novembre 2018

Noi, Missionari di San Carlo, Scalabriniani, riuniti nel XV Capitolo Generale a Rocca di Papa – Roma/Italia manifestiamo la nostra preoccupazione per i recenti massicci esodi migratori in Centro America e esprimiamo la nostra solidarietà alle persone che stanno vivendo tali drammi, alle Chiese locali, alle congregazioni religiose e alle organizzazioni della società civile che stanno intervenendo in loro aiuto.

Nuova Direzione generale dei missionari scalabriniani
25 ottobre 2018

I confratelli capitolari, riuniti a Rocca di Papa per il XV Capitolo generale ordinario, hanno eletto oggi, 25 ottobre 2018, i seguenti confratelli all’ufficio di consiglieri generali:…

Padre Leonir Chiarello è il nuovo superiore generale dei missionari scalabriniani
24 ottobre 2018

I confratelli capitolari, riuniti a Rocca di Papa per il XV Capitolo generale ordinario della congregazione scalabriniana, hanno eletto oggi, 24 ottobre 2018, il rev. padre CHIARELLO LEONIR MARIO all’ufficio di Superiore generale.

XV Capitolo Generale dei Missionari di San Carlo – Scalabriniani Rocca di Papa (RM), 9 ottobre – 4 novembre 2018. Padre Gazzola: riuniti per far “prevalere le ragioni di Dio”
10 ottobre 2018

Il XV Capitolo Generale della congregazione scalabriniana si è aperto ieri, martedì 9 ottobre alle ore 18,00, con la Messa votiva dello Spirito santo. L’invocazione dello Spirito Santo, infatti, è il vero punto di partenza di un evento fondante come questo e non c’è vero inizio di alcuna opera buona che giunga a compimento, che non parta proprio da questo soffio vitale. All’inizio di un Capitolo generale di una Congregazione, più che mai per chi è in cammino con l’umanità migrante da 131 anni, è importante partire dalla coscienza che per essere veri profeti è anzitutto necessaria la profezia della preghiera, dell’invocazione.

Messaggio delle Direzioni generali dei Missionari scalabriniani, delle Suore missionarie scalabriniane, delle Missionarie secolari scalabriniane
4 luglio 2018

Le direzioni generali dei tre Istituti della Famiglia scalabriniana si sono incontrate a Roma dal 1 al 3 luglio 2018 per il consueto appuntamento annuale di riflessione sulla realtà migratoria contemporanea e hanno concluso i lavori con il seguente comunicato

Dichiarazione della Congregazione dei missionari scalabriniani e dello Scalabrini International Migration Network (SIMN) sulla separazione delle famiglie operata dal governo degli Stati Uniti sulla frontiera con il Messico
20 giugno 2018

La Congregazione dei Missionari di San Carlo, Scalabriniani, e lo Scalabrini International Migration Network (SIMN) si oppongono fermamente alla politica immorale di separazione familiare attualmente in fase di attuazione da parte del governo degli Stati Uniti.

Aquarius: il dramma degli “indesiderati”
11 giugno 2018

In queste ore si teme si possa rinnovare nel Mediterraneo quanto accaduto nel 2013, con una nave, in questo caso l’Aquarius, in cerca di approdo nel braccio di mare tra l’Italia e Malta, carica anche questa volta di donne e bambini bisognosi di cure.

Scalabriniani in cammino verso il XV Capitolo Generale
12 aprile 2018

La congregazione scalabriniana, operante nelle varie aree geografiche del mondo, sta dedicando in questi giorni un tempo di riflessione in vista il prossimo Capitolo generale previsto dal 9 ottobre al 4 novembre 2018.

Morte del vescovo Belotti, pastore della Chiesa in cammino
23 marzo 2018

Vescovo ausiliare di Bergamo fino al 2009, dal 1987 al 1996 era stato direttore generale della Fondazione Migrantes e presidente della Commissione episcopale CEI per le migrazioni, incarichi che esplicitavano la sua vicinanza al mondo della mobilità umana vissuta fin da quando era cappellano tra i nostri connazionali in Svizzera.

Giornate SIMI 2018. Quattro incontri sui quattro verbi di papa Francesco per l’azione della Chiesa a favore dei migranti
26 gennaio 2018

Il Messaggio per la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato 2018 chiama la comunita cristiana e la societa intera a quattro azioni concrete per affrontare il fenomeno migratorio: accogliere, proteggere, promuovere e integrare. Attorno a esse lo Scalabrini International Migration Institute (SIMI) ha organizzato, presso la Pontificia Universita Urbaniana in Roma (PUU), le Giornate SIMI 2018: un ciclo di conferenze pubbliche con esperti in ambito migratorio.

Taiwan: Friend of Foreign Service Medal a padre Bruno Ciceri, cs
24 gennaio 2018

Il governo di Taiwan ha assegnato oggi, 24 gennaio 2018, la medaglia “Friend of Foreign Service” a padre Bruno Ciceri, direttore internazionale dell’Apostleship of the Sea (AOS) e officiale del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale.

Giornata mondiale del migrante e del rifugiato 2018. Padre Gazzola, superiore generale dei missionari scalabriniani: “Quattro verbi per verificare la cultura dell’incontro”
8 gennaio 2018

«Il forestiero dimorante fra voi lo tratterete come colui che è nato fra voi; tu l’amerai come te stesso perché anche voi siete stati forestieri in terra d’Egitto. Io sono il Signore, vostro Dio» (Lv 19,34). Queste le parole usate da papa Francesco come incipit al suo messaggio in occasione della Giornata mondiale del migrante e del rifugiato (14 gennaio 2018) sul tema “Accogliere, proteggere, promuovere e integrare i migranti e i rifugiati”.

“Dignità umana e diritti umani dei rifugiati”. Un dibattito per fare chiarezza e promuovere l'inclusione
23 novembre 2017

La cattedra UNESCO in Bioetica e diritti umani, assieme al SIMI (Scalabrini international Migration Institute) e ad altri enti, ha organizzato a Roma per il prossimo 27 novembre una giornata di dibattito sul tema “Dignità umana e diritti umani dei rifugiati”, all’interno del progetto europeo “European Citizens for Solidarity” (EUROSOL) cofinanziato dal programma “Europe for Citizens” dell’Unione europea. Il Forum si terrà presso l’Aula Master dell’Università Europea di Roma e dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Via degli Aldobrandeschi, 190 dalle 9,30 alle 18,00.

Scalabriniani: indetto il XV Capitolo generale
31 ottobre 2017

È stato ufficialmente indetto il XV Capitolo generale ordinario della Congregazione scalabriniana. Si svolgerà a Roma dal 9 ottobre al 4 novembre 2018, festa di san Carlo Borromeo, patrono della congregazione

Missione tra i migranti: una sfida scalabriniana
20 settembre 2017

È in corso ad Amora, sede scalabriniana a sud di Lisbona, in Portogallo, una tre giorni di studio sulle realtà parrocchiali affidate ai missionari scalabriniani nelle differenti aree geografiche del mondo. Una ventina di missionari, rappresentanti delle regioni o province, stanno condividendo la propria riflessione e la propria pratica pastorale con i migranti, le sfide e le inevitabili difficoltà incontrate quotidianamente in un mondo costantemente in movimento.

Morte del Cardinale Velasio De Paolis
9 settembre 2017

Il superiore generale dei Missionari scalabriniani, unito al suo Consiglio e all’intera Congregazione, sorretti dalla speranza e dalla fede nel Signore Risorto, annunciano la dolorosa notizia della morte del confratello e cardinale Velasio De Paolis, avvenuta oggi 9 settembre 2017.

Rifugiati: un’opportunità per crescere insieme
20 giugno 2017

Dichiarazione ecumenica congiunta in occasione della Giornata mondiale del rifugiato 2017

Gli auguri della Congregazione scalabriniana al nuovo Vicario di Sua Santità a Roma
27 maggio 2017

La nomina di monsignor Angelo De Donatis a vicario di Roma è stata accolta con favore anche dalla congregazione scalabriniana.

Preoccupazione per un’Europa "sulla difensiva"
9 marzo 2017

La nuova legge votata dal parlamento ungherese prevede la detenzione obbligatoria di tutti i richiedenti asilo, inclusi molti minori, per l’intera durata della procedura di asilo. Una legge che viola il diritto internazionale e quello dell’Unione Europea e che non fa che prolungare le sofferenze di chi è in fuga da violenze.

VI Forum Internazionale su Migrazioni e Pace - Discorso di apertura di padre Alessandro Gazzola
21 febbraio 2017

A nome della Congregazione dei Missionari di San Carlo, Scalabriniani, voglio ringraziare ciascuno di voi per la partecipazione e darvi un cordiale benvenuto a questo VI Forum Internazionale su Migrazioni e Pace.

28 Novembre: anniversario di Fondazione dell’Istituto
28 Novembre 2016

Sono trascorsi 129 anni da quando il vescovo Giovanni Battista Scalabrini, nella chiesa di Sant’Antonino in Piacenza, ricevendo nelle sue mani, l’atto di impegno solenne dei primi due missionari di dedicarsi alla nuova missione e di osservare il regolamento provvisorio, dette inizio alla famiglia religiosa dei Missionari di San Carlo – Scalabriniani.

Una protezione più ampia per i minori migranti e rifugiati - Comunicato congiunto
17 Novembre 2016

In occasione della Giornata Mondiale dell’Infanzia che si celebrerà il 20 novembre 2016, facciamo eco all’appello lanciato da Papa Francesco perché «si adotti ogni possibile misura per garantire ai minori migranti protezione e difesa». In questi tempi di migrazioni umane di proporzioni epiche, «i fanciulli costituiscono il gruppo più vulnerabile perché, mentre si affacciano alla vita, sono invisibili e senza voce».

Scalabriniani in prima linea nel VII Incontro di alto livello sui vasti movimenti di rifugiati e migranti (New York – Palazzo delle Nazioni Unite, 19 Settembre 2016)
15 settembre 2016

«Il documento finale approvato che sarà preso in esame dagli stati membri nel prossimo Incontro di Alto Livello è carente nella creazione di un nuovo quadro per la protezione dei rifugiati e dei migranti in tutto il mondo». Così si è espresso, già ad inizio di agosto, lo Scalabrini International Migration Network (SIMN) insieme al Centro di Studi Migratori di New York (CMS). L’obiettivo delle due entità scalabriniane è che il “VII High-level Meeting on large movements of refugees & migrants” previsto a New York sul tema dalle Nazioni Unite il 19 settembre, e gli incontri successivi voluti dagli Stati Uniti a margine dello stesso, il giorno 20, arrivino a dare risposte concrete al delicato tema.

Ricordo di Sua Em.za Loris Capovilla
27 maggio 2016

La notizia della scomparsa del cardinale Loris Capovilla, morto il 26 maggio all’età di cento anni, tocca in modo particolare noi Scalabriniani. Non pensiamo sia un caso se, compiendo cent’anni, formulò il desiderio di festeggiare insieme ai profughi. Ed è stato accontentato: il suo ultimo atto pubblico fu l’incontro con i profughi a Sotto il Monte.

Francesco: voce di chi non l’avrà mai
18 aprile 2016

Il viaggio-lampo umanitario del pontefice all’isola di Lesbo, in Grecia, ha confermato l’attenzione del papa per i più fragili nel nostro tempo e in varie parti del mondo, ossia i migranti e i richiedenti asilo. Intanto nel Mediterraneo, nell’anniversario degli 800 migranti morti l’anno scorso nel Canale di Sicilia, si contano probabilmente altri 400 morti.

L’Europa “murata e viva” è pura illusione
26 febbraio 2016

Migliaia di profughi in arrivo ogni giorno, un flusso troppo ampio per dei varchi che, via via, si vanno chiudendo, lasciando senza speranza le persone – adulti, donne e bambini – bloccate ad attendere.
La chiusura preoccupata dei passaggi da parte dei paesi situati sul fronte esterno dell’Unione Europea, è assai lontana come soluzione alla minaccia rappresentata dall’enorme marea umana in cammino, ma potrebbe anche aprire la possibilità concreta che la rotta di sposti più a ovest, fino al confine con l’Albania; da lì attraverso la strada verso la costa, quindi la solita contrattazione con gli scafisti, e in ultimo lo sbarco in Puglia. Nei summit europei è oggi questo l’argomento del giorno, se è vero che Germania, Austria e vicini balcanici già ad ottobre 2015 avevano ragionato di aumentare i controlli al valico greco-albanese. La preoccupazione è scattata anche per l’Italia che ha rafforzato il contrasto in mare, a largo delle coste pugliesi, fatto unito ad incontri avviati tra le autorità italiane e quelle di Albania e Montenegro.

Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato 2016.
Messaggio del superiore generale dei Missionari Scalabriniani
13 gennaio 2016

È ormai più di un secolo che la Chiesa dedica una giornata di riflessione e preghiera per l’umanità migrante, desiderando porre l’attenzione dei fedeli, e di ogni uomo di buona volontà, a questa porzione di popolo di Dio in cammino sulla terra. Negli ultimi tempi, però, ogni giorno dell’anno è stato segnato dal fenomeno delle migrazioni o dalla ricerca di rifugio: milioni di uomini, donne e minori, troppo spesso non accompagnati, “ci interpellano”: in loro, costretti ad intraprendere viaggi senza la certezza del futuro desiderato, siamo sfidati a intravedere il volto familiare del Figlio di Dio e a fare ciascuno la sua parte.

Natale 2015: il sacrificio dei minori scuote l’UE (?)
24 dicembre 2015

Le persone che nel 2015 sono giunte in Europa come profughe hanno raggiunto al 21 dicembre la quota di 1.005.000. Giunte prevalentemente in Grecia, Bulgaria, Italia, Spagna, Malta e Cipro, contano tra le loro fila un numero elevato di minori e, tra di essi, di morti che rischiano di restare solo cifre su tabelle. Al porto di Reggio Calabria, dove operano i missionari scalabriniani in un instancabile gruppo di coordinamento ecclesiale, sono circa 37.000 da giugno dell’anno scorso ad oggi e di questi il 10% sono minori non accompagnati, in maggioranza bambine. I minori provengono principalmente da Eritrea, Somalia, Gambia, Egitto e Nigeria.

Inaugurazione di Casa Scalabrini a Roma: una manifestazione corale di accoglienza
25 ottobre 2015

Si è svolta il 24 ottobre l’inaugurazione di Casa Scalabrini, struttura di “seconda accoglienza” promossa dai Missionari Scalabriniani, Elemosineria Apostolica, Conferenza Episcopale Italiana, Fondazione Migrantes. Alla presenza di oltre 150 persone, rappresentanti della grande famiglia scalabriniana, di volontari, membri di associazioni che si occupano di migranti e rifugiati, sacerdoti delle parrocchie territoriali, rappresentanti delle scuole del territorio del V municipio si è respirata una ventata di accoglienza dal tono spiccatamente familiare e colorata dal contributo di ognuno entrato a far parte della rete generatasi grazie al progetto.

Inaugurazione di Casa Scalabrini e presentazione progetto C.A.I.
19 ottobre 2015

Sabato 24 ottobre 2015 alle ore 10, a Roma in via Casilina 634, in occasione dell’inaugurazione di Casa Scalabrini, struttura di accoglienza per rifugiati, messa a disposizione dalla Congregazione Scalabriniana nello stabile già sede del Seminario Teologico dell’Istituto, verrà presentato ufficialmente il Progetto “CAI” (Comunità Accogliente Inclusiva) del quale essa fa parte.

Tentativi maldestri che salvano… solo la faccia dell’Ue
23 settembre 2015

“Oggi, in una delle più cruciali opportunità per una risposta coerente alla crisi umanitaria in atto, si è sancito, invece, che l’Europa ha davvero a cuore gli interessi di pochi, ribadendo il primato dei numeri e delle quote sulla singolare unicità di ogni persona costretta a migrare, evidenziando che il salvare la faccia dell’Ue viene ben prima di un reale e fattivo coinvolgimento nel risolvere i drammi troppo spesso sottostanti alla fuga dalla propria patria”. Con queste parole P. Gianni Borin, superiore regionale dei missionari scalabriniani in Europa ed Africa ha accolto le ultime notizie da Bruxelles.

Ormai è una questione di umanità
28 agosto 2015

Di 400 persone a bordo di un barcone affondato ieri sera a largo delle città di Zuwara sulla costa libica, solo 201 sono state tratte in salvo al momento, ma si teme che gli altri siano morti, intrappolati nello scafo affondato. “Le ennesime tragedie del mare che le agenzie riportano ogni giorno, e ieri sera ancora una volta, sono, oltre a quanto già ribadito con sdegno da chiunque opera al fianco di migranti e rifugiati, un’offesa all’intelligenza di ogni essere umano: nessuno può fare più finta che non accadano, nessuno può dire più: “Non lo sapevo”!

Mare nostrum… human sea Roma
20 giugno 2015

In occasione del Day of the seafarer 2015, giornata istituita dall’IMO per riconoscere l’importanza e il valore della professione marittima per l’individuo, per il commercio e per i benefici che apporta alla nostra società, il 25 giugno la Fondazione Centro Studi Emigrazione (CSER) in collaborazione con Confitarma; Federazione Stella Maris; International Transport Workers’ Federation (ITF) e Centro Comunicazione Scalabriniani (UCoS); ha organizzato a Roma una giornata di riflessione e sensibilizzazione intitolata “Mare nostrum… human sea” sul tema dei “recenti” flussi migratori nel Mediterraneo partendo da una prospettiva generalmente poco considerata, quella dell’industria del mare.

Giornata Mondiale ONU del Rifugiato
19 giugno 2015

Le Direzioni Generali dei tre istituti della Famiglia Scalabriniana, in occasione della annuale Giornata Mondiale del Rifugiato voluta dalle Nazioni Unite, sono unite nel difendere i «tanti fratelli e sorelle che cercano rifugio lontano dalla loro terra, che cercano una casa dove poter vivere senza timore, perché siano sempre rispettati nella loro dignità». Queste parole del pontefice, ritenute scomode per chi tiene le fila di certi meschini ingranaggi, sono per noi, invece, il frutto del più basilare dei principi cristiani: il farsi prossimo degli ultimi, il condividere concretamente il creato nel quale tutti ci muoviamo, ognuno con le proprie attese e speranze.

L’Europa deve mettere in agenda prima di tutto la persona umana
13 maggio 2015

Mentre la Commissione Ue approva un insieme di misure che i Paesi europei del Mediterraneo potranno utilizzare per gestire le emergenze dei flussi migratori, i missionari scalabriniani, pur notando un primo segno positivo, non riescono a condividere appieno l’annuncio della vice presidente dell’esecutivo Ue e rappresentante per gli Affari esteri, Federica Mogherini, che ha sottolineato come «di fronte a un’emergenza drammatica» l’Europa abbia «finalmente capito l’urgenza» e negli ultimi tempi abbia «compiuto passi da gigante» verso una «risposta globale» alle sfide in atto nel Mediterraneo.

Naufragio di migranti nel Canale di Sicilia
12 febbraio 2015

Nella notte tra l’8 e il 9 febbraio 2015 oltre trecento migranti sono morti nel naufragio di tre gommoni al largo di Lampedusa. Padre Gazzola, superiore generale della congregazione scalabriniana “Quasi vanificato il bene compiuto finora

“Svegliare il mondo” in favore dei migranti: una priorità per i missionari e i laici scalabriniani
11 settembre 2014

I missionari Scalabriniani operanti in Europa e Africa, riuniti dall’8 all’11 settembre nell’assemblea annuale a Brescia, hanno esaminato le sfide attuali che la migrazione pone ripetutamente all’attenzione dell’opinione pubblica e la loro attuale risposta socio-pastorale. All’incontro era presente anche la Direzione Generale della Congregazione, fatto questo che ha permesso ai religiosi convenuti di ampliare la propria visione sulle migrazioni in senso ancora più globale.

"Mare nostrum... human sea" (Roma, 25 giugno 2015)
20 giugno 2014

In occasione del Day of the seafarer 2015, giornata istituita dall’IMO per riconoscere l’importanza e il valore della professione marittima per l’individuo, per il commercio e per i benefici che apporta alla nostra società, il 25 giugno la Fondazione Centro Studi Emigrazione (CSER) in collaborazione con Confitarma; Federazione Stella Maris; International Transport Workers’ Federation (ITF) e Centro Comunicazione Scalabriniani (UCoS); ha organizzato a Roma una giornata di riflessione e sensibilizzazione intitolata “Mare nostrum… human sea” sul tema dei “recenti” flussi migratori nel Mediterraneo partendo da una prospettiva generalmente poco considerata, quella dell’industria del mare.

Tavola rotonda sulla complessa realtà dell'accoglienza dello straniero
7 maggio 2014

«La cultura dell’incontro». È questo il titolo della tavola rotonda che si terrà al Centro Scalabriniano di Via Dandolo 58 a Roma il prossimo 24 maggio. Stereotipi e pregiudizi caratterizzano spesso il primo approccio con il diverso, lo straniero che solitario o in gruppo bussa alla porta del nostro paese. Il tema è al centro delle agende internazionali umanitarie, di sviluppo e della sicurezza, e diventa sempre più una priorità nelle discussioni attuali. I media in questo giocano un ruolo fondamentale, presenti come sono nella vita di ciascuno di noi.

Giornata mondiale della Vita Consacrata
2 febbraio 2013

Il 2 febbraio, giorno della presentazione di Gesù al Tempio, la Chiesa ci invita a fare memoria di una delle dimensioni che la costituiscono, ossia la Vita Consacrata. Forse spontaneamente saremmo portati a proporre riflessioni più o meno teologiche, spirituali, antropologiche… Senza voler sminuire il valore di queste possibili riflessioni, vorrei per il momento invitarvi ad andare con il pensiero e la memoria al giorno in cui ognuno ha detto il proprio “sì” al Signore nel giorno della prima professione religiosa…

La Chiesa si conferma migrante con i migranti
10 gennaio 2013

In occasione della 99a Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato 2013 che celebreremo il prossimo 13 gennaio, ritengo importante sottolineare alcuni punti che una tale ricorrenza ha per noi missionari scalabriniani, da 125 anni a servizio di tanti uomini e donne che sperimentano la migrazione.

125° Anniversario della Congregazione
28 novembre 2012

Carissimi Confratelli, Oggi ricorre il 125° anniversario della fondazione della nostra Congregazione. Uniamoci, quindi, in un sincero rendimento di lode a Dio per il dono alla Chiesa del carisma ispirato al Beato Giovanni Battista Scalabrini. Molti anni or sono, di passaggio alla stazione di Milano, il nostro fondatore rimase turbato di fronte ai problemi dall’emigrazione italiana del suo tempo e, mosso da profondo zelo apostolico, si pose la domanda “come potervi rimediare?”. Il 28 novembre 1887 la nostra congregazione nasceva come una delle risposte concrete a questo suo assillante quesito.