Formazione

Formazione

formazione seminário João XXIII

«Lo scalabriniano, chiamato da Dio alla santità in forza del battesimo, tende alla perfezione della carità verso Dio e il prossimo, vivendo la propria vocazione missionaria in comunità di vita e nella pratica dei consigli evangelici, mediante i voti semplici di povertà, castità, obbedienza. Nell’intima comunione con Cristo e con i fratelli, potrà raggiungere una più completa maturità personale, umana e cristiana, e una più efficace azione apostolica».

Regole di Vita, 38

postulanti manila

Formazione iniziale

Il religioso scalabriniano attinge la sua spiritualità al carisma del fondatore e all’esperienza della congregazione, vissuta nelle diverse Chiese locali. La matura con la riflessione biblica e teologica sul servizio che la sua attività missionaria richiede per l’attuazione del piano divino di salvezza.

«Chiamato al servizio dei migranti delle più disparate provenienze, egli assume uno spirito di piena disponibilità e adattabilità alle loro esigenze, coltivando una mentalità universalistica. Completa la sua formazione con una preparazione psicologica, tecnica e soprattutto pastorale, fondata sulla conoscenza e sull’esperienza pratica della realtà umana, sociale e religiosa delle migrazioni».

Regole di Vita, 16

La formazione alla vita religiosa scalabriniana è un cammino il cui compito è aiutare a riconoscere, interiorizzare e sviluppare i valori e gli atteggiamenti che costituiscono l’idoneità vocazionale, che è «segno della chiamata e frutto della risposta» (Discepoli di Gesù sulle orme di Scalabrini. Progetto generale della formazione scalabriniana, n. 81-83).

seminaristi messico

Progetto educativo

«La nostra formazione traduce nella vita le linee fondamentali della missione e natura della Congregazione».

Regole di Vita, 16

«La vita e lo sviluppo della Congregazione sono opera della Grazia e della dedizione di tutti i religiosi nel vivere la missione per i migranti secondo il carisma del Fondatore».

Regole di Vita, 18

Questo è principio di unità della congregazione e, per la sua fecondità, è all’origine dei modi diversi di vivere l’unica vocazione scalabriniana.

Il Progetto generale della Formazione scalabriniana vuole:

  • assicurare la solidità e l’efficacia della formazione, considerata nei suoi diversi aspetti e nel suo completo svolgimento, e garantire l’unità dei contenuti essenziali;
  • sviluppare una tipica spiritualità scalabriniana, il senso di appartenenza ad una congregazione internazionale e pluriculturale, la comunione ecclesiale, una originalità di servizio ai migranti e alla loro condizione;
  • orientare e dare consistenza al processo formativo, iniziale e permanente;
  • garantire una formazione carismatica specifica.

(Cfr. Discepoli di Gesù sulle orme di Scalabrini. Progetto generale della formazione scalabriniana, n. 23-24)

Case di formazione

  • Seminari teologici

    Istituto Teologico Scalabriniano – Roma, Italia

    Scalabrini Theological House of Studies – Manila, Philippine

    Seminário João XXIII – São Paulo, Brasil

    Seminário Teológico San Carlos – Bogotá, Colombia

  • Noviziati

    Scalabrini Formation Center – Cebu, Philippine

    Noviciado Scalabrini – Purépero, Mexico

    Noviziato Nossa Senhora de Guadalupe – Porto Alegre, Brasil

  • Postulantati

    Scalabrini Formation Center – Cebu, Philippine

    Postulantado Scalabrini – Purépero, Mexico

    Postulantado Nossa Senhora de Guadalupe – Porto Alegre, Brasil

  • Filosofia

    Semianario Scalabrini – Asunción – Paraguay

    Seminario Filosofico Scalabriniano – Curitiba, Brasil

    Seminario Scalabrini – Bogotá, Colombia

    Scalabrini Formation Center – New Manila, Quezon City, Phillippine

    Seminario St. Charles Borromeé – Croix de Bouquets, Haiti

    Seminario Beato J. B. Scalabrini – Ciudad de Mexico (D.F. ), Mexico

    Seminario Filosofico Scalabrini – Maumere (Flores) Indonesia

    Seminario Filosofico Scalabrini – Ho Chi Minh City, Vietnam

  • Propedeutici

    Seminario São Joaquim Jundiaì – SP, Brasil

    Seminario Propedeutico Scalabrini – Bogotá, Colombia

    Seminario Propedeutico – Port au Prince, Haiti

    Seminario Beato J. B. Scalabrini –  Ciudad de México, Mexico

    Centro di orientamento vocazionale Nuestra Señora de Caacupé  – Ciudad del Este, Paraguay

    Seminario Propedeutico – Cape Town, Sudafrica

    Scalbrinian Formation Center – Quezon City, Philippine

    Scalabrini House of Discernment – Los Angeles, USA

    Missionaris Scalabrinian Biara St. Karolus Borromeus – Ruteng, (Flores), Indonesia

    Seminario Propedeutico Scalabrini – Ho Chi Minh City, Vietnam

    Seminario Beato J. B. Scalabrini – Valencia, Venezuela

  • Seminari minori

    Seminario Nuestra Señora de Caacupé – Ciudad del Este, Paraguay

    Seminario Scalabrini – Passo Fundo, Brasile

Formazione permanente

«Scopo della formazione permanente è fare in modo che lo scalabriniano viva la vocazione con maturità e gioia, con fedeltà creativa e con capacità di rinnovamento, come risposta permanente al Signore e alle sfide della missione. Tale atteggiamento si esprime nella capacità di discernimento e di riflessione, nell’impegno per un cammino spirituale costantemente coltivato e per uno stile di vita che sostenga la qualità dell’esperienza, nella ricerca di qualificazione per adempiere la missione con competenza professionale e per animare numerose forze apostoliche.

Soggetto della formazione permanente è anche la comunità scalabriniana, portatrice e testimone nella Chiesa di un dono dello Spirito, quello del carisma, educatrice dei suoi membri, ma anche bisognosa essa stessa di continuo rinnovamento nella fedeltà a Scalabrini e di discernimento nello Spirito. La comunità è soggetto di formazione permanente anche quando fa la lettura sapienziale delle situazioni migratorie, e si rende capace di progettazione missionaria e di proposta vocazionale nel rapporto con coloro con cui condivide lo spirito e la missione; ed è questo rapporto che stimola al rinnovamento anche spirituale e offre motivazioni, criteri di verifica e indicazioni di aggiornamento.

Per questo la comunità stessa, soggetto di un’esperienza spirituale e apostolica, è progetto, vive secondo un progetto e risponde insieme alla vocazione scalabriniana».

Discepoli di Gesù sulle orme di Scalabrini. Progetto generale della formazione scalabriniana, 10.1

escort istanbul escort