Anno Scalabriniano

Anno Scalabriniano

 

Ai Missionari di San Carlo – Scalabriniani
Alle Suore Missionarie di San Carlo – Scalabriniane
Alle Missionarie Secolari Scalabriniane

4 ottobre 2021

Carissime/i
il 9 novembre 2022 ricorre il 25mo anniversario della beatificazione di Giovanni Battista Scalabrini. Ricordiamo ancora con gioia quel giorno in cui la Chiesa lo riconosceva come testimone esemplare di vita cristiana. Ricordiamo le parole con cui Giovanni Paolo II lo presentava: “Profondamente innamorato di Dio e straordinariamente devoto dell’Eucaristia, egli seppe tradurre la contemplazione di Dio e del suo mistero in una intensa azione apostolica e missionaria, facendosi tutto a tutti per annunciare il Vangelo. Questa sua ardente passione per il Regno di Dio lo rese zelante nella catechesi, nelle attività pastorali e nell’azione caritativa specialmente verso i più bisognosi”.
Per noi, che lo riconosciamo come fondatore e ispiratore, la beatificazione di G.B. Scalabrini non è solo un ricordo. È anzitutto un invito a seguirne le orme: “Potessi santificarmi e santificare tutte le anime affidatemi”. È poi un impegno a farlo conoscere, parlare di lui, raccontare della sua passione per i migranti affinché altri sentano la stessa passione e intervengano, a tutti i livelli, nella Chiesa e nella società, a favore di questi fratelli e sorelle che la vita ha sradicato e disperso. È infine un appello a chiedere la sua intercessione per la missione che la Chiesa ha affidato ai nostri Istituti, per la crescita nella fede di coloro con cui condividiamo la Parola, per la promozione dell’accoglienza di quanti sono lontani dalla propria terra e famiglia.
Cogliamo questa circostanza per intensificare la preghiera e le iniziative affinché il beato G.B. Scalabrini sia proclamato santo: una proclamazione per rendere gloria a Dio e far risplendere con maggior rilievo la sua testimonianza di vescovo missionario, voce di chi voce non ha, aiuto per chi è nel bisogno, ispiratore per chi sente di dare la sua vita a Cristo a fianco dei migranti, rifugiati e marittimi.
A questo scopo indiciamo, con il patrocinio della diocesi di Piacenza-Bobbio, un “Anno Scalabriniano” che inizierà domenica 7 novembre 2021 e si concluderà mercoledì 9 novembre 2022. Il tema dell’Anno Scalabriniano è: Fare patria dell’uomo il mondo, un tema che si inserisce nella linea dell’insegnamento recente di Papa Francesco. Invitiamo tutti a collaborare coinvolgendo la Chiesa locale, i membri dei nostri istituti, i diversi gruppi di laici scalabriniani e comunità dei migranti per promuovere iniziative approfittando anche dei suggerimenti che verranno offerti e che potranno essere moltiplicati nei vari contesti in cui svolgiamo la nostra missione.
Possa lo Spirito Santo, che ha guidato il beato Scalabrini sui molteplici sentieri esplorati dal suo cuore immensamente caritatevole, guidare perché cresciamo senza misura nella carità.
In comunione di fede e di carisma,

P. Leonir Chiarello, cs – Superiore generale

Sr. Neusa de Fatima Mariano, mscs – Superiora generale Responsabile generale

Regina Widmann, mss – Responsabile generale

Immaginetta IT_Pagina_1

Preghiera al Beato
Giovanni Battista Scalabrini

O Beato Giovanni Battista Scalabrini,
con cuore di vescovo e ardore di apostolo
ti sei dato tutto a tutti.
Hai ascoltato il grido dei migranti,
parlato in loro nome, difeso i loro diritti.
L’Eucaristia fu il tuo sostegno,
la croce di Gesù il tuo rifugio,
Maria, madre della Chiesa, il tuo conforto.
Per tua intercessione
Dio, che è Padre, Figlio e Spirito Santo,
doni la pace all’umanità intera,
protegga coloro che attraversano
mari e frontiere sorretti dalla speranza,
benedica noi e i nostri cari
e ci conceda la grazia
che con fiducia affidiamo
al tuo cuore di padre.

Amen

 

Padre nostro, Ave Maria e Gloria per la canonizzazione del Beato Giovanni Battista Scalabrini.

 

Per grazie ricevute e offerte:
Postulazione Generale dei Missionari Scalabriniani
Via Ulisse Seni, 2 – 00153 Roma, Italia
postulazione@scalabrini.org

Stemma episcopale di Mons. Scalabrini

F. Toscani, Omaggio a Scalabrini delle arti (architettura, scultura, pittura e musica), 1905. Piacenza, Galleria d’arte moderna Ricci Oddi.

G. Bravi, Vestizione delle prime figlie di S. Anna, Piacenza, Casa Madre

F. Ghittoni, Mons. Scalabrini (1901). Piacenza, Galleria della Casa Madre

L. Morgari, Mons. G. B. Scalabrini (1901), Piacenza, Galleria della Casa Madre

P. Sidoli, Mons. Scalabrini consegna il crocifisso ai primi missionari (1896). Piacenza, Galleria della Casa Madre.

E. Astorri, Mons. G. B. Scalabrini (1897). Piacenza, Galleria della Casa Madre.

A. Monti. Mons. Scalabrini (statua colonna sull’esterno del transetto sinistro del duomo).

S. Tizzoni. Busto di Mons. Scalabrini. Chicago, USA.

Pannello a ricordo del giubileo episcopale di Mons. Scalabrini (1901)

Altare al beato Scalabrini. Chiesa di Fino Mornasco, Como

Bassorilievo di Scalabrini nella Parrocchia Madonna di Pompei a Caracas, Venezuela

G. Ingengoli, Ritratto di Scalabrini, Piazza del Carmine 2, Milano

G. Tessarolo (1999), Raffigurazione di Scalabrini, Villa Scalabrini, Loreto (AN)

Scalabrini a fianco di Leone XIII che invia Madre Cabrini nelle Americhe, O.L. of Pompei Church, New York

G. Rosoli, Ritratto di Scalabrini, Merlo, Argentina

Ritratto di Scalabrini nella Parrocchia San Giovanni Battista a Brescia

P. Perotti (1980 ca.), Scalabrini apostolo degli emigranti, Chiostro dell’Istituto Cristoforo Colombo, Piacenza

P. Perotti (1999), Scalabrini insegna il catechismo. Sagrato della Chiesa di S. Carlo, Piacenza.

P. Perotti (1999), Scalabrini in visita pastorale, Sagrato della Chiesa di S. Carlo, Piacenza.

P. Perotti (1999), La scala di Giacobbe, stemma di Scalabrini. Sagrato della Chiesa di San Carlo, Piacenza

P. Perotti (1999), Scalabrini assiste gli emigranti. Sagrato della Chiesa di S. Carlo, Piacenza.

P. Perotti (1999), Scalabrini cura gli appestati, Sagrato della Chiesa di S. Carlo, Piacenza.

P. Perotti (1997), Statua in bronzo di Scalabrini, Chiostro della Casa Madre, Piacenza

Statua in marmo di Scalabrini (1955), Centro Missionario Scalabrini, Bassano del Grappa (VI)

A. Vanetti, Busto di Scalabrini, Casa Madre, Piacenza

S. Ricciuto, Ritratto di Scalabrini, Famiglia Mazzone, Vieste (FG)

N. Sidoli (1901), Scalabrini in preghiera, Galleria della Casa Madre, Piacenza

B. Murer, Scalabrini tra i migranti

Scalabrini e San Carlo

Viktor, Ritratto di Scalabrini, Brooklyn, NY

D. Belotti (1997), Ritratto di Scalabrini, Casa Generalizia, Roma

“Dare patria a chi patria non ha”

S. Ricciuto (2021), Fare patria dell’uomo il mondo

F. Santoro (2021), Ritratto di Scalabrini per l’Anno Scalabriniano, Casa Generalizia, Roma

N. Sidoli, Ritratto di Scalabrini, Casa Generalizia, Roma

Consegna delle Regole di Vita alle Missionarie di San Carlo, Casa Provincializia, Piacenza

Affresco, Poste italiane, Piacenza